Maggio per le rondini

Questa mia vita è fino alla morte
grida la strega del mio cuore
Questa mia vita è fino alla morte
scava nel sole
come un gatto nel suo raggio

È maggio per le rondini
e l’aria precaria
il vento dal mare
soffia freddo e salato

Questa mia vita è fino alla morte
Questo mio volo fendente così acuto
è solo suono
schiuma delle onde
e sterpaglie

Quante figlie d’erba verde cielo
ora danzano
proprio fra le pietre
una spiaggia palcoscenico
il movimento di un attimo
Spiegano il vuoto
il colore il polistirolo gettato
nel prato piuttosto brutto dell’animo

Non è una facile gioia
è il segreto svelato
sotto gli occhi di tutti
Questo tiepido sole è il motore
le nuvole hanno il sapore della pioggia

mentre insegue il mio sguardo d’ambra
la sua ombra in piedi sui pedali
le ali la bici i muscoli spirituali
dei petali miorilassanti alleno il respiro
e sono ancora una volta vivo

Risorge in forma travolta
nel gorgo cruda come nuda
ora qui porto
la poesia l’azione centrale la rosa
ogni suo singolo desiderio di spine
ogni suo spasmo sinaptico
quasi la mimesi di una posa
carnevalesca e cattiva
Tanta sincerità è oscena

Annunci

4 pensieri su “Maggio per le rondini

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...