Solari le alghe della via

Non si può essere così tanto concentrati sul presente da non uscire mai dal momento che stai vivendo

(cit. Kid Chocolate)

Questa è l’estate dei bagni lunghissimi
coi bambini e le cozze nere andate
a prendere in bici all’ultima pescheria
di San Giorgio quella con le fontane

di mare quella di papà e del nonno
Non ho più sonno io sono sempre
sveglio e forse voglio anche un figlio
un cane con cui ringhiare e farti

l’amore Elaria. Questa è l’estate
delle bugie sul fatto di fumare erba
dopo la chemio la combustione

che mi fa male e la mia voglia
di fregarmene della malattia
Questa è l’estate in cui ho capito
che la vita non è solo mia
ma anche – e forse soprattutto
e sopra il lutto della mia nascita
di chi mi ama pazzamente

La tavola di cemento armato rotonda
sugli scogli è il simbolo dell’unione
della combustione liquida
tra me e il mare
non c’è niente che non sia
cambiare sempre nelle onde
Solare è mangiare le alghe la mia via
o meglio la focaccia di Montecristo

Annunci