Non è ancora maggio

Un impero di bugie
ecco cosa sei diventato
terreno mio anima
come un buco al cuore
ti nascondi per fumare
e domani smetto
ti nascondi fra le montagne
come un animale schivo

Rivendichi
col grido della poiana
che sono ancora vivo

Nel paesaggio verde fiorito
al buio
ne ho intorno l’abbraccio
vedo arrivare la primavera
un gatto che guarda le stelle
come una cosa vera

Il sole al torrente
non mi dà prurito
mi manca la mia leucemia
respiro sangue
una piccola pietra rossa
come una mandorla vestita
Sapessi camminar sull’acqua
del Palar
come un’idrometra
vivrei già da illuminato
come un punto irraggiungibile

Non è ancora maggio
nella mia vita
e se ci sono delle priorità
la più importante e struggente
è farti felice, Elaria
È farti l’amore mille volte ancora

Puoi capire cosa vuol dire
colore verde smeraldo
solo dopo aver visto
il lago di Cornino
alle prime luci del mattino
Così è viverti accanto
nel mese di aprile

Resto seduto
sotto la pioggia
che ingrossa
il Tagliamento
del tuo orgasmo

Volere un figlio
poco prima di morire
non è egoismo
né tantomeno
l’illusione di sopravvivere
alla propria morte
È solo riconoscersi natura

Annunci

7 pensieri su “Non è ancora maggio

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...